Il 2019 sta volgendo al termine ed è tempo di bilanci.

Il primo bilancio della Asd Porto San Giorgio Runners segna positivo in ogni voce: grandi risultati sportivi, presenza costante di atleti nelle più prestigiose gare italiane ed internazionali e una crescita impressionante del numero di tesserati in pochissimo tempo, che hanno formato un gruppo affiatatissimo fuori e dentro il “campo” di gara.

Riassumere brevemente quello che è accaduto in questi 12 mesi non è facile,

molti le vittorie del gruppo a partire dalla prima gara della stagione la “maratonina dei Magi”, subito dopo la “Maratonina di Centobuchi”, il terzo posto nella “mezzamaratona di Civitanova Marche”, quinto posto nella partecipatissima “maratonina dei Fiori”, primo posto ad Acquaviva del Tronto, ancora primi nella “Half marathon del Piceno” e nella “Ascoli – San Benedetto del Tronto”.

Nelle competizioni nazionali di società, trentaquattresimi nel cross e quarantaduesimi nella 10 km su strada (in entrambe PRIMI DELLA REGIONE Marche) grazie a Marilungo e Marsili.

Da citare anche la partecipazione molto numerosa in gare importanti come la “50 km del Gran Sasso”, La “Terre di Siena Ultramarathon” e le gare di rilevanza internazionale come la “100 km del Passatore” e la “maratona di Venezia” dove hanno preso parte ben 23 atleti per la maratona e 10 per la 10 km.

Moltissimi i podi conquistati, a partire dalla “punta di diamante” Ermes Marilungo che ha “dettato legge” nella Sua categoria dominando quasi tutte le gare a cui ha partecipato e portando a casa la bellezza di 4 titoli regionali: Corsa Campestre, 10000 mt su pista, 10 km su strada, mezza maratona e ottimi piazzamenti anche nelle competizioni nazionali.

Molto bene anche la “giovane promessa” Emilio Concettoni, protagonista e pluripremiato in gran parte delle gare a cui ha preso parte.

Ottimi risultati per Stefano Marsili e Ennio Claretti, sul primo gradino del podio di categoria in diverse gare.

In campo Femminile da sottolineare le prestazioni di Liliana Pennacchietti, quasi sempre sul podio nella prima parte di stagione e in seguito ferma per un lungo periodo per infortunio, Paola Perticarini, Sandroni Lorella, Michela Nepi e Matteucci Luisella, anche loro sul podio in diverse occasioni.

Da segnalare inoltre la partecipazione del presidente, Domenico Ricchiuti, al campionato italiano 24 ore di corsa su strada.

Nella specialità del trail running si sono messi in evidenza Wladimiro Campofiloni, Samuele Forò, Pallotti Giorgio e Giuseppe Ferrante.

Grandi risultati, pre-infortunio, per Marco Perozzi nel circuito “Spartan Race”.

Tanti i momenti conviviali che hanno cementato l’affiatamento del gruppo a partire dalle “cene autogestite” alle pizzate e pranzi con tutti i familiari degli atleti per finire con la riuscitissima gita a Venezia in concomitanza della ”Venice Marathon”.

Il presidente Domenico Ricchiuti e il direttore sportivo Andrea Iommi esprimono la loro grande soddisfazione e quella di tutto il consiglio direttivo per essere riusciti a creare quello che da molto tempo in tanti desideravano, una società podistica Sangiorgese dove chiunque può partecipare, senza limiti di prestazioni o presenze, dalle camminate alle gare di 100 km e oltre, per il puro piacere di far parte di un gruppo, sfidando se stessi e non i propri compagni.

Quello che sembrava un miraggio è oggi una grande realtà podistica che ha raggiunto numericamente le più blasonate squadre a livello regionale e nazionale, partendo un venerdì sera di novembre di un anno fa con 7 persone e arrivando a tesserare (per il momento…) 107 persone tra competitivi e non.

Share This